il Blog di Sesso Consapevole

by Io Vivo Tantra

Una delle principali difficoltà nell'affrontare i temi del Sesso Consapevole è che siamo poco abituati a parlarne.


Sembra che di sesso di parli tantissimo, anche troppo, ma è molto difficile che sia un autentico "racconto di sé".

 

Pensaci: quand'è stata l'ultima volta che hai raccontato a qualcuno le sensazioni specifiche che hai provato con una certa pratica sessuale?

 

Oppure: quando hai raccontato nel dettaglio il modo in cui ti piace una certa attività?

tantrablog

Ecco, questo spazio è per te, per noi: per andare in profondità nel Sesso "detto", attraverso le parole del Tantra Integrale.

 

Benvenuta, benvenuto!

sesso2

Subscribe to the Newsletter

blog

Il rapporto ideale dura 7 minuti? Solo per il sesso “fast food”...
tantra, piacere, orgasmo,

Il rapporto ideale dura 7 minuti? Solo per il sesso “fast food”...

Valentina Anaam

2020-10-29 21:08

Il Tantra NON È un modo per "durare di più" in una lotta contro l'orgasmo.Il Tantra è (anche) ESPLORARE ORGASMI NUOVI!

MVS = esiste un numero perfetto di volte per fare l’amore?

MVS = esiste un numero perfetto di volte per fare l’amore?

Valentina Anaam

2022-12-01 07:00

“Noi lo facciamo solo un paio di volte al mese… sarà normale?”“Io e mio marito facciamo sesso 1 volta a settimana. È abbastanza o dovremmo aumentare?”

come farsi deludere da un Hotel a 5 stelle in centro Parigi (e cosa c’entra col Tantra)

come farsi deludere da un Hotel a 5 stelle in centro Parigi (e cosa c’entra col Tantra)

Valentina Anaam

2022-10-11 08:00

Tantra, aspettative e prime impressioni: come tutto si è "fuso insieme" durante un viaggio a Parigi...

Come mantenere il fuoco acceso in camera da letto… anche dopo anni di relazione!

Come mantenere il fuoco acceso in camera da letto… anche dopo anni di relazione!

Valentina Anaam

2022-10-04 08:00

Ogni fuoco, si sa, va alimentato a dovere. Come un caminetto o una stufa devono essere riempite di legna da ardere per poter sprigionare il loro calor

Osho, le 93 Rolls Royce, e la provocazione terapeutica

Osho, le 93 Rolls Royce, e la provocazione terapeutica

Valentina Anaam

2022-09-27 08:00

“Ma perché non le ha vendute per fare beneficenza?!?”Così ha esclamato - proprio ieri - la mia amica americana Niav...

Che cos’è l’Orgasm Gap e perché colmarlo può essere la chiave per sbloccare il Piacere femminile

Che cos’è l’Orgasm Gap e perché colmarlo può essere la chiave per sbloccare il Piacere femminile

Valentina Anaam

2022-09-20 08:30

Hai mai sentito parlare di “Orgasm Gap”? È un neologismo (una parola nuova) che fino a qualche anno fa non esisteva, ma il cui significato è davvero d

Chi vedi nello specchio?

Chi vedi nello specchio?

Valentina Anaam

2022-09-13 08:00

Per qualcuno è un soprammobile. Per altri, un semplice oggetto che ci aiuta a prepararci, ogni giorno...E se invece fosse molto, molto di più?

Perché i monaci buddisti non si sentono mai in colpa (e come puoi riuscirci anche tu in 10 minuti al giorno)

Perché i monaci buddisti non si sentono mai in colpa (e come puoi riuscirci anche tu in 10 minuti al giorno)

Valentina Anaam

2022-09-06 20:22

Hai mai visto la foto di un monaco buddhista, con la tipica espressione tranquilla, serena e imperscrutabile che gli accarezza il volto? Uno dei loro segreti...

Chi altro ti guarda in quei momenti?

Chi altro ti guarda in quei momenti?

Valentina Anaam

2022-09-01 17:57

Forse ti sarà capitato, forse no. A me è capitato. Quella sensazione così strana, per cui ti sembra di staccarti dal corpo e vedere tutto da fuori...

Il segreto degli imperatori cinesi per comunicare con gli Dei attraverso il sesso

Il segreto degli imperatori cinesi per comunicare con gli Dei attraverso il sesso

Valentina Anaam

2022-07-26 15:29

Tra le tecniche che rientrano nell’approccio tantrico più portato alla fisicità, ne troviamo alcune di ispirazione orientale… In particolare parliamo

I macaron al pistacchio, l’orgasmo, e il senso ultimo del Tantra

I macaron al pistacchio, l’orgasmo, e il senso ultimo del Tantra

Valentina Anaam

2020-11-27 06:47

Qualche giorno fa mi è capitato di incrociare un tweet molto divertente:«Ieri mi hanno offerto un macaron al pistacchio ed ho capito che tutti i miei

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le 3 lezioni che possiamo imparare
tantra, orgasmo,

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le

Valentina Anaam

2020-11-25 21:46

La storia è questa: il 22 agosto 2020 a Jacksonville, Florida, un uomo di 56 anni ha sparato 2 colpi di pistola al petto dell’urologo che gli aveva ap

Una partita di calcio, un gesto fuori luogo, il senso del consenso (e il Tantra)
tantra, consenso, piacere,

Una partita di calcio, un gesto fuori luogo, il senso del consenso (e il Tantra)

Valentina Anaam

2020-10-29 21:16

Il 17 ottobre 2020, nella partita di calcio inglese Manchester City - Arsenal, è successo un fatto piuttosto eclatante. Talmente eclatante che...

Perché i monaci buddisti non si sentono mai in colpa (e come puoi riuscirci anche tu in 10 minuti al giorno)

2022-09-06 20:22

Valentina Anaam

Perché i monaci buddisti non si sentono mai in colpa (e come puoi riuscirci anche tu in 10 minuti al giorno)

Hai mai visto la foto di un monaco buddhista, con la tipica espressione tranquilla, serena e imperscrutabile che gli accarezza il volto? Uno dei loro segreti...

tantra-lovers---post-ricorrenti-(3).png

Hai mai visto la foto di un monaco buddhista, con la tipica espressione tranquilla, serena e imperscrutabile che gli accarezza il volto?

 

Uno dei loro segreti, capaci di regalare questa calma quasi surreale, sembra essere una pratica semplice, ma dal potere dirompente:

 

la meditazione mindfulness.

Chiamata anche “pratica della meditazione mindfulness", consiste in un tipo di meditazione speciale, che deve i suoi natali, si pensa, proprio alla tradizione buddista…

E il cui obiettivo ultimo è quello di raggiungere la “pienezza mentale”, uno stato psicofisico in cui poter liberare la mente, sentendola al tempo stesso “potente” come non mai.

Come esercizio è infatti in grado di portare grandi miglioramenti, oltre che benefici tangibili e duraturi, se praticata con costanza.

Tra cui - e lo sanno bene i monaci buddisti - anche darti una mano a lasciare andare i sensi di colpa (ma non solo).

 

Oggi volevo approfondire con te questo argomento così che, se ancora non lo conoscevi, potrai “metterti alla prova”!

 

(se ne hai già sentito parlare, ci sono degli spunti interessanti anche per te: non solo per scacciare i sensi di colpa, ma anche per ritrovare la connessione con il tuo partner) 

 

Allora… partiamo!!


Prima di tutto, si tratta di una tecnica che può essere praticata da chiunque… e questa è la prima bella notizia.

 

È utile sia che si desideri affrontare quei pensieri negativi che ogni tanto ci assalgono, sia che vogliamo semplicemente aumentare la nostra capacità di concentrazione, liberare la mente e stare meglio con noi stessi.

 

Ma vediamo ora un esercizio pratico per poter, appunto, “praticare” da subito!!

 

Quello che ti propongo è molto semplice… ma non per questo devi sottovalutarlo. 

 

Serve infatti un bel po’ di esperienza per poter dire di padroneggiarlo al meglio!

 

Partiamo:

 

1. Comincia mettendoti in una posizione comoda, e chiudi gli occhi.

 

Se preferisci, puoi assumere la posizione del loto, con le gambe incrociate. Ma non è fondamentale.


 

2. Adesso, focalizzati sul tuo respiro, sul suo entrare e uscire, sul tuo Io presente del “qui-e-ora”.

 

Cerca di mantenere l’attenzione sul ciclo di respirazione. 


 

3. Inspira con il naso, lentamente. 

 

Espira dalla bocca, con calma.


Soffermati sull’aria che scorre attraverso di te.


 

4. Se la tua mente vaga, cercando di seguire qualche pensiero… non bloccarlo. Semplicemente, osservalo. Poi, torna sul tuo respiro.


 

5. Ripeti questo ciclo, all’inizio, per almeno 5 minuti. Poi, aumenta a piacere.


 

6. Nel mentre, cerca di “sentire” anche le sensazioni fisiche che accompagnano questa pratica: dovresti percepire quella calma serafica, un effetto rilassante e rinvigorente al tempo stesso, che pervade tutto il tuo corpo.

 

Prova… e sarà difficile tu riesca a farne a meno!! :-)


tantra-lovers---post-ricorrenti-(4).png

Come hai visto, niente di troppo difficile o complicato.

 

Nonostante sia di facile esecuzione, questa pratica può portare davvero, davvero tanti benefici nella tua vita.

 

Adesso, se mi conosci, sai che considero la teoria importantissima… ma solo quando affiancata da una metodica, corretta, costante e sana attività!! 

 

E questo vale anche per quanto riguarda la meditazione mindfulness.

 

Per poterne sperimentare gli enormi effetti benefici (provati anche da numerosi studi scientifici), occorre infatti applicarti con continuità, e nel modo giusto.

 

Se lo farai, potrai godere di un’arma in più contro i sensi di colpa che ti attanagliano o che potrebbero farlo in futuro…

 

Ma non è tutto.

 

La pratica meditativa che abbiamo visto in questa mail, può essere un valido aiuto non solo per le conseguenze di una “coscienza troppo zelante”, troppo rapida a dispensare giudizi, soprattutto nei confronti di noi stessi…

 

Ma viene spesso considerata uno dei trattamenti “elettivi” per trattare ansia, depressione e problemi legati a un eccessivo stress… sia fisico che mentale.

 

Jon Kabat-Zinn, ricercatore americano che per primo ha portato la pratica della mindfulness in campo clinico, per la cura di disturbi depressivi e appunto stress-correlati…

 

La  definiva come:

 

“Un’attenzione focalizzata,
rivolta al momento presente 

e non giudicante”

 

L’importanza di portare l’attenzione al “qui-e-ora” è presto detta.

 

Viviamo ormai in un mondo e in una società frenetica, in continuo mutamento, che ci impone il suo ritmo forsennato… sia che ci piaccia, sia che non ci piaccia.

 

Questo ci porta inevitabilmente a sentire il bisogno di pensare al “qui”, al momento presente…

 

Ma con la testa già proiettata nel futuro.

 

Purtroppo, quando estremizziamo la cosa (e succede anche troppo spesso) ci troviamo disallineati, sfasati

 

Incapaci di mantenere la nostra attenzione focalizzata su di una singola cosa, per quanto importante possa essere.

 

Eh già… 

 

Vale anche quando si parla di noi stessi!!

 

Il motivo per cui la pratica della mindfulness è così importante è proprio questo: ci permette di “risintonizzare” il nostro Io sul presente, su quello che conta davvero

 

Liberandoci da tutti quei condizionamenti - regalo della società “compulsiva” in cui viviamo - che ci stanno limitando.

tantra-lovers---post-ricorrenti-(5).png

Ti basta pensare a dove va la tua mente appena sveglia…

 

“Devo controllare questo…”
“Devo assolutamente fare quell’altro…“
“Non posso permettermi di mangiare questo…”
“Oddio, sono in ritardo con [inserisci tu un'ansia a caso]...”

 

E cosa sono questi se non giudizi, sentenze che ogni giorno rifiliamo a noi stessi?

 

La pratica della mindfulness ci permette quindi di agire su due punti fondamentali: concentrarsi su di noi, sul nostro Io presente

 

E allo stesso tempo, limitarne l’impatto giudicante.

 

Qualcosa che, e lo so bene anche io, ci colpisce non solo nella vita di tutti i giorni - faccende di casa, lavoro, famiglia…

 

Ma anche - e, spesso, soprattutto! - durante la nostra vita sessuale.

 

Infatti, alcune recenti ricerche hanno evidenziato come la pratica della mindfulness può essere utilissima per combattere le “ansie da prestazione”.

 

A chi non è mai capitato di sentire quella tensione, quella morsa allo stomaco appena prima (o peggio, durante) un rapporto con il proprio partner?

 

“riuscirò a soddisfarlo appieno?”

“...e se non gli piaccio abbastanza??”

“chissà se vorrebbe qualcos’altro da me…”

 

E queste sono solo alcune delle “vocine” che sentivo dentro la MIA testa, sussurri taglienti con cui ho combattuto per anni…

 

Di certo non lo scenario ideale, per godersi il momento presente o mantenere una connessione profonda con il proprio partner.

 

Anzi… proprio il contrario!

 

Concentrarsi e rimuginare troppo, in particolare durante quei momenti, in cui invece il nostro focus potrebbe essere al 100% sul nostro Piacere, e su quello dell’Altro…

 

Genera l’ansia da prestazione di cui abbiamo parlato poco fa, disconnettendoci dal momento presente, fino al rischio di contaminare il nostro rapporto di coppia.

 

Ma ecco la fantastica notizia…

 

Praticare la meditazione mindfulness è stato dimostrato essere davvero un valido aiuto per sconfiggere queste ansie prestazionali!

 

Portando benessere, Piacere e maggiore connessione e consapevolezza nei rapporti di coppia.

 

(trovi un mio articolo di approfondimento, specifico sull'argomento, a questa pagina)

 

Un bell’aiuto per la vita di tutti i giorni, che ne dici?

 

Se vuoi saperne di più su questa pratica antichissima, ma attuale come non mai, e su molte altre… ;-)

 

Ne parliamo sul mio gruppo Facebook, Tantra Lovers - Esploratori del Tantra in Cammino!!

 

Per iscriverti, ti basta cliccare QUI e candidarti.

 

Ci vediamo di là!

 

Al tuo Piacere, 

Valentina Anaam

 

 

 

 

P.S. se l'idea di provare tutto questo di persona ti interessa, l'occasione giusta potrebbe essere tra poco...

 

Dal 30 dicembre al 1 gennaio ci troviamo in Toscana per feteggiare il Capodanno Tantrico 2023:

 

vuoi venire? ;)

 

Trovi tutte le info che ti servono cliccando qui.

 

Ciao!!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder