triangolo1

Sesso Consapevole

​by IoVivoTantra

il Blog di Sesso Consapevole

by Io Vivo Tantra

TantraBlog

Una delle principali difficoltà nell'affrontare i temi del Sesso Consapevole è che siamo poco abituati a parlarne.


Sembra che di sesso di parli tantissimo, anche troppo, ma è molto difficile che sia un autentico "racconto di sé".

 

Pensaci: quand'è stata l'ultima volta che hai raccontato a qualcuno le sensazioni specifiche che hai provato con una certa pratica sessuale?

 

Oppure: quando hai raccontato nel dettaglio il modo in cui ti piace una certa attività?

Ecco, questo spazio è per te, per noi: per andare in profondità nel Sesso "detto", attraverso le parole del Tantra Integrale.

 

Benvenuta, benvenuto!

blog

Il rapporto ideale dura 7 minuti? Solo per il sesso “fast food”...
tantra, piacere, orgasmo,

Il rapporto ideale dura 7 minuti? Solo per il sesso “fast food”...

Valentina Anaam

2020-10-29 20:08

Il Tantra NON È un modo per "durare di più" in una lotta contro l'orgasmo.Il Tantra è (anche) ESPLORARE ORGASMI NUOVI!

I macaron al pistacchio, l’orgasmo, e il senso ultimo del Tantra

I macaron al pistacchio, l’orgasmo, e il senso ultimo del Tantra

Valentina Anaam

2020-11-27 05:47

Qualche giorno fa mi è capitato di incrociare un tweet molto divertente:«Ieri mi hanno offerto un macaron al pistacchio ed ho capito che tutti i miei

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le 3 lezioni che possiamo imparare
tantra, orgasmo,

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le

Valentina Anaam

2020-11-25 20:46

La storia è questa: il 22 agosto 2020 a Jacksonville, Florida, un uomo di 56 anni ha sparato 2 colpi di pistola al petto dell’urologo che gli aveva ap

Una partita di calcio, un gesto fuori luogo, il senso del consenso (e il Tantra)
tantra, consenso, piacere,

Una partita di calcio, un gesto fuori luogo, il senso del consenso (e il Tantra)

Valentina Anaam

2020-10-29 20:16

Il 17 ottobre 2020, nella partita di calcio inglese Manchester City - Arsenal, è successo un fatto piuttosto eclatante. Talmente eclatante che...

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le

2020-11-25 20:46

Valentina Anaam

tantra, orgasmo,

L’uomo che ha sparato all’urologo perché durante l’esame della prostata gli ha provocato un orgasmo: le 3 lezioni che possiamo imparare

La storia è questa: il 22 agosto 2020 a Jacksonville, Florida, un uomo di 56 anni ha sparato 2 colpi di pistola al petto dell’urologo che gli aveva ap

La storia è questa: il 22 agosto 2020 a Jacksonville, Florida, un uomo di 56 anni ha sparato 2 colpi di pistola al petto dell’urologo che gli aveva appena effettuato una visita prostatica, e poi si è dato alla fuga.

 

La ragione dell’attacco sta nel fatto che durante la visita prostatica l’uomo aveva provato un orgasmo.

 

esameprostata-1606336370.png

L’esame della prostata viene praticato dall’urologo penetrando l’ano del paziente con un dito e arrivando da lì a toccare la prostata, una ghiandola dell’apparato sessuale maschile che secerne un ingrediente-chiave dello sperma e che è sede di uno dei più tipici tumori maschili.

Perché ci interessa un notizia di cronaca nera di questo genere?

 

Beh, è una vicenda grave, certo.

 

Ma è anche una vicenda rivelatrice, che ci offre un sacco di spunti di riflessione per niente banali.


 

Lezione 1: la salute sessuale maschile

 

Per le donne è abbastanza normale avere un buon livello di dimestichezza con il proprio corpo in generale, e con il proprio apparato sessuale in particolare.

 

Dall’arrivo delle mestruazioni, tra i 10 e i 13 anni, quasi tutte le ragazze iniziano a sottoporsi a visite regolari da un ginecologo:

 

questo ha come ricaduta “collaterale” (oltre a tutti i vantaggi in termini medici e diagnostici) un livello di consapevolezza molto più alto rispetto ai maschi della stessa età.

 

Per i maschi, la visita dall’andrologo è qualcosa che si fa, casomai, se proprio non se ne può fare a meno… soltanto in caso di problemi.

 

Per capirci: la maggior parte delle adolescenti sa collocare il proprio utero e le proprie ovaie, la maggior parte degli adolescenti non ha idea di cosa sia e dove stia la prostata.

 

Questo è un problema in termini medici, certo…

 

… ma è anche un problema per lo sviluppo della capacità di provare Piacere da parte degli uomini.

 

C’è questo meme che in forme diverse gira da molti anni per il web, dove sono indicate le fantomatiche “zone erogene” per lei e per lui:

zoneerogene-1606336603.png

Nel caso della donna, le zone erogene sono disseminate per tutto il corpo…

 

… nel caso dell’uomo, invece, le zone erogene sono concentrate nella zona genitale, e più specificamente nel pene.

 

Questo è fisiologicamente falso! L’uomo può provare forme anche molto intense di Piacere lavorando sulla stimolazione di aree del corpo differenti!

 

D’altra parte, questo è (ahinoi…) culturalmente vero! Se gli uomini non hanno coscienza della propria corporeità, finiscono per concentrarsi sul pene e per “delegare” al pene tutto il proprio Piacere!


 

Lezione 2: il tabù anale

 

Per moltissimi uomini, il solo pensiero di stimolare l’ano per provare Piacere è qualcosa di ripugnante.

 

Questo almeno è quello che dicono esplicitamente quando ad esempio viene chiesto loro di rispondere a dei questionari in sondaggi e simili.

 

Appena si scava un po’ sotto la superficie, quello che viene espresso come “disgusto” si rivela come… Paura.

omo-1606336774.png

Paura di provare piacere attraverso l’ano.

 

Paura, perciò, di essere omosessuali.

Cioè, quello che nelle culture monoteistiche è considerato un abominio, la peggiore delle accuse agli occhi del “maschio-in-quanto-maschio”.

 

“Frocio, checca, ricchione, finocchio”… sono le parole classiche dell’insulto machista, dai bulli delle scuole medie agli episodi di pestaggi per le strade.

 

Ancora una volta, al di là delle implicazioni etiche e mediche, il risultato (non meno terribile) è una autolimitazione fortissima della propria possibilità di provare Piacere.

 

Forse la cosa più vicina, letteralmente, al proverbiale “tagliarsi gli attributi per far dispetto alla moglie”...

 

… quanto Piacere negato, sprecato!



 

Lezione 3: l’orgasmo prostatico

 

E infine, la lezione più ovvia (ma evidentemente non abbastanza…) che possiamo trarre da questa vicenda è…

 

… che l’orgasmo prostatico esiste!

 

La stimolazione della prostata è una delle pratiche tantriche più antiche per espandere il Piacere maschile…

 

… eppure moltissimi uomini sembrano escludere questa possibilità a priori, come se l’unica forma di Piacere possibile fosse quella eiaculatoria…

 

… mentre le altre forme di Piacere sarebbero nel migliore dei casi dei “surrogati”.

 

Ecco: NO.

orgasmouomo-1606336978.png

L’orgasmo prostatico non solo esiste, ma è anche una delle forme più intense e “totali” di Piacere maschile…

 

… indipendentemente dall’orientamento sessuale!

 

***

 

Se vuoi approfondire queste tematiche, per espandere la tua capacità di provare Piacere fino a livelli che oggi probabilmente non riesci neanche a concepire...

 

... contattami! Chissà che il corso non sia proprio sul punto di iniziare... 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder